https://www.wifihotel.it/

Come il Wi-Fi gratis in hotel può farti guadagnare

Il Wi-Fi gratis in hotel è ormai nella maggior parte dei casi una commodity necessaria da offrire agli ospiti. Sono ben poche le strutture ricettive che possono permettersi, per posizionamento o per fascia di clienti, di richiedere il pagamento del Wi-Fi agli ospiti.

In tutti gli altri casi (ovvero, la maggioranza), non offrire un buon servizio Wi-Fi gratis in hotel può essere una mossa molto pericolosa: con i principali comparatori come TripAdvisor e Booking che permettono di filtrare i risultati in base al punteggio ricevuto dal Wi-Fi, e siti come SpeedSpot il cui unico scopo è fornire un feedback accurato sulla potenza della connessione, il rischio di vedere potenziali clienti cambiare hotel a causa del Wi-Fi diventa elevato.

Rischi e opportunità del Wi-Fi gratis in hotel

È chiaro che, stando così le cose, avere un ottimo Wi-Fi, con un buon segnale in tutta la struttura e performance elevate, diventa una grossa opportunità per un hotel o una struttura ricettiva. Soprattutto se si decide di voler attrarre pubblici allargati come i Millennials, o nicchie specifiche come i Nomadi Digitali, non si può sfuggire alla necessità di offrire una buona soluzione Wi-Fi gratis in hotel.

Può diventare uno dei principali punti di forza rispetto ai competitor, specialmente in certe zone meno tecnologicamente avanzate.

Dall’altra parte però, il Free Wi-Fi sta diventando sempre più oneroso, proprio a causa delle sempre crescenti aspettative degli ospiti in termini di connettività e di accesso a Internet, e offrirlo gratuitamente rende necessario trovare il modo di monetizzare questo servizio in qualche altro modo.

Pensi che non ci sia soluzione? In verità c’è, ed è più semplice di quanto pensi. Vediamo come Wi-Fi Hotel può farti guadagnare dal Wi-Fi, anche quello gratuito!

wi-fi gratis strategia

Wi-Fi a pagamento: usalo con giudizio

Abbiamo appena detto che tutti gli utenti danno per scontato di poter utilizzare i propri device tecnologici in hotel con il Wi-Fi per le attività ordinarie, e che è quindi necessario offrirlo gratuitamente come base. Quello che però è possibile sfruttare a proprio favore, è la sete di maggiore potenza di certe categorie di utenti: è possibile offrire a lavoratori online, giovani drogati di serie TV, amanti dei film o altre fasce di pubblico con specifici bisogni l’accesso ad un servizio Premium a pagamento.

È possibile bloccare i programmi a maggior consumo di banda e richiedere il pagamento di una fee per utilizzarli ai clienti che cerchino di accedervi, lasciando però libera la fruizione del Wi-Fi su tutti quei servizi come i social network, le email, la messaggistica online, che oggi sono considerati essenziali dalla maggior parte degli utenti. Non solo l’utente sarà libero di scegliere in base alle sue necessità, senza sentirsi costretto, ma potrà anche godere di una larghezza di banda superiore dedicata, ottenendo risultati molto migliori di quelli possibili in qualsiasi altro hotel.

In alternativa o in aggiunta, è possibile offrire direttamente servizi Premium: l’accesso a Netflix, a servizi di streaming di musica, a qualsiasi prodotto che possa interessare ai tuoi clienti.

wi-fi a pagamento

Come guadagnare con il Wi-Fi gratis in hotel

Anche il Wi-Fi gratis, comunque, può essere una fonte di reddito, direttamente o indirettamente. Questo può avvenire in due modi:

  • Guadagno diretto con la vendita di servizi aggiuntivi: grazie alla possibilità di targetizzare precisamente gli utenti e di sapere quando si trovano all’interno o all’esterno della struttura, è possibile comunicare tramite le notifiche push con dei messaggi mirati volti alla promozione di servizi aggiuntivi: il ristorante, la SPA, la palestra, o addirittura servizi di partner in una logica di distretto turistico.
  • Guadagno indiretto grazie alla fidelizzazione e la reputazione: registrando i dati di accesso degli utenti è possibile effettuare campagne di marketing automatizzate altamente specifiche. È possibile mandare offerte mirate per categoria di pubblico e per comportamenti, in base ai dati raccolti, per fidelizzare la clientela e incentivare il ritorno. Inoltre, e non meno importante, queste strategie permettono di migliorare la reputazione dell’hotel sia dal punto di vista della soddisfazione del cliente (il cosiddetto “effetto wow“), sia da quello del posizionamento online (migliorando il livello complessivo delle recensioni).

Insomma, il Wi-Fi gratis in hotel, se sviluppato con un partner come Wi-Fi Hotel che offra questi servizi aggiuntivi, può rivelarsi una fonte di guadagno, invece che una spesa.

Cosa ne pensi? Lasciaci la tua esperienza nei commenti, saremo felici di risponderti.

Menu