Che le recensioni siano fondamentali per qualsiasi attività di accoglienza e ristorazione, è ormai fuori dubbio. Ma sapevi che avere più recensioni positive non ha solo un impatto sul tuo brand, ma anche sull’indicizzazione su Google del tuo hotel?

Come abbiamo approfondito in questo articolo per Wispot per il settore della ristorazione, oggi i potenziali clienti fanno un affidamento enorme su quanto viene scritto nelle recensioni dalle persone che hanno frequentato un ristorante prima di loro, e la stessa identica cosa avviene per la scelta di un hotel. Almeno il 40% delle persone guarda una o più recensioni prima di decidere se prenotare o meno una stanza in albergo. Le recensioni negative hanno in prospettiva un peso maggiore, per cui è molto importante non solo averne tante, ma anche e soprattutto averne tantissime buone! Questo perché, quando un tuo potenziale cliente cercherà su TripAdvisor o Booking un hotel in cui soggiornare, probabilmente non vedrà nemmeno il tuo se non ti posizioni tra i primi risultati per qualità su queste piattaforme.

Google va a guardare come ti posizioni (ovunque) per l’indicizzazione del tuo hotel

Ma sei sicuro che sia solo per questo? Se è così, sbagli. Il peso delle recensioni va molto al di là di quello che pensi, fino ad impattare profondamente l’indicizzazione su Google del tuo hotel, e diventare una variabile determinante perché tu appaia (o meno) tra i risultati di una ricerca generica sui motori di ricerca di un potenziale cliente. Questo perché le piattaforme indipendenti di recensioni in realtà vengono prese in considerazione dall’algoritmo di BigG. Insomma, indipendenti sì, ma ininfluenti decisamente no.

Certo, questo non vale per tutti i siti di reviews. Non sono tutti uguali, sia per qualità, che per influenza, e soprattutto per quanto riguarda il rapporto di partnership che hanno instaurato con Google. Ma ovviamente i principali siti di recensioni lo sono.

Questo è ovvio: lo scopo principale di Google è quello di assicurare delle risposte valide alle domande degli utenti, e per farlo ha senso che si appoggi alle valutazioni che vengono date sulle attività di business di ogni tipo da siti di recensioni super partes.

L’indicizzazione su Google del tuo hotel non è solo una questione di posizione

Ma c’è di più: l’indicizzazione su Google del tuo hotel va ben oltre la semplice posizione con cui appare nelle ricerche dei potenziali clienti. Hai mai fatto caso che, per esempio, sotto il link blu di alcuni business nella pagina dei risultati di Google, appaiono delle stelline gialle? Ecco, quelle stelline hanno un valore enorme, determinando un grande impatto sulla probabilità che un utente clicchi o meno sul link in questione. Rappresentano un segnale di fiducia che, anche se pochi utenti sanno come vengono calcolate, influenza a livello inconscio la percezione della persona, già solo per il fatto di essere lì. È ovvio poi che, se sono poche, il potenziale cliente sarà davvero poco stimolato a cliccare sul link e andare a verificare di persona cosa quel business, che in questo caso potrebbe essere il tuo hotel, ha da dire.

Ma come si inseriscono queste stelline? Questa è la domanda da un milione di dollari. E la risposta è proprio quella che dicevamo prima: dipende dal rating sui siti di recensioni indipendenti (oltre che dalle recensioni su Google stesse, ovviamente!). Non è dato sapere esattamente se e dopo quante recensioni questo strumento apparirà, purtroppo: fa parte degli algoritmi che determinano i risultati di Google. Ma una cosa è certa: puntare ad avere tante recensioni positive su siti indipendenti ha impatto anche su questo!

E quindi? La risposta è ovvia: quindi bisogna intervenire proattivamente perché i clienti (specie quelli soddisfatti!) lascino delle buone recensioni. E può aiutarti il Wi-Fi.

Come aumentare le probabilità che i tuoi clienti lascino buone recensioni?

Ci sono due elementi da considerare per rispondere a questa domanda. Il primo è la qualità della tua offerta: non puoi sperare che i tuoi clienti siano invogliati a lasciarti una recensione positiva se non offri un servizio impeccabile! Anzi, stai pur certo che saranno molto più inclini a lasciare recensioni negative per le (poche) cose spiacevoli che sono successe, che per le tante piacevoli.

E qui entra in gioco la seconda parte della risposta: le recensioni vanno incoraggiate, e va fatto nel modo giusto, e nel momento giusto.

Certo, potresti lasciare la classica cassetta dei suggerimenti in reception, o mettere un cartello, ma quanto pensi sia efficace? Per fortuna, la tecnologia ti viene in aiuto. Grazie a sistemi di marketing automation come quello offerto da Wi-Fi Hotel, i dati degli utenti che si registrano al Wi-Fi possono essere automaticamente inseriti in un sistema che invierà periodicamente delle comunicazioni durante e dopo il soggiorno. È quindi possibile chiedere un feedback in anteprima sulla soddisfazione relativa al soggiorno, e indirizzare direttamente alle pagine del tuo hotel sui siti di recensioni indipendenti. O ricordare dopo una certa quantità di tempo dal soggiorno, l’importanza di lasciare una recensione. Il tutto, tra l’altro, in maniera automatica!

Non c’è dubbio che questo metodo porterà in breve tempo grandi risultati. Non solo le tue recensioni saranno probabilmente più positive (perché potrai spesso anche prevenire quelle negative), ma aumenteranno in maniera esponenziale. Ed è solo questione di tempo prima che l’indicizzazione su Google del tuo hotel rifletta questo miglioramento.

E se tutto va bene, potresti veder presto apparire le agognate stelline sotto il tuo nome…

 

Sapevi già che le recensioni potevano addirittura influenzare i risultati su Google? Contattaci per saperne di più su come il nostro Wi-Fi possa aiutarti a scalare l’indicizzazione.

Menu