Immagine suddivisa in 3 fasce che mostra icone di hotel, una skyline cittadina e un router.

INFOGRAFICA – 5 Statistiche sul Free WiFi in Albergo che Ogni Gestore di Hotel Deve Conoscere

Nessuno nell’industria dell’ospitalità osa ormai negare che il Free WiFi in albergo sia diventato importante per gli ospiti quanto la presenza degli asciugamani o dell’acqua corrente in stanza.

Sono decine i sondaggi che lo attestano, presentando numeri e analisi su ciò che i clienti si aspettano dal servizio di connessione degli hotel e sugli usi che pretendono di farne mentre alloggiano in una struttura.

In uno scenario ormai così chiaro e ben definito, diventa interessante capire fin dove si spinge il desiderio (e l’ossessione) dei viaggiatori di avere una connessione WiFi a disposizione e di rimanere collegati con il mondo esterno.

Come si comportano gli ospiti in presenza di un WiFi a pagamento?

E cosa succede se il servizio è del tutto assente?

Gli Ospiti si Connettono Entro 7 Minuti dal Check-In

È con queste intenzioni che il portale di prenotazioni online Roomzzz ha condotto un survey tra i suoi clienti su questo tema, al fine di soddisfare alcune curiosità su come gli ospiti si comportano nei confronti della connessione wireless e in particolare del Free WiFi in albergo.
I risultati rivelano molti interessanti elementi, che contribuiscono a far capire in qual misura l’irresistibile voglia di navigare degli ospiti superi ogni previsione.

Un esempio?

In base al sondaggio, quasi due ospiti su tre dichiarano di sentire la necessità di connettersi al WiFi entro 7 minuti dal proprio arrivo nella struttura.

Uno su dieci afferma, poi, addirittura, di provare una certa sensazione di panico quando si accorge di non poter usufruire di una connessione a Internet durante il suo soggiorno.

Queste sono solo alcune delle criticità messe in evidenza dallo studio, che è stato condotto su un campione di viaggiatori del Regno Unito, per il quale abbiamo creato un’apposita infografica, che pubblichiamo di seguito.

Infografica contenente le 5 principali statistiche da sapere sul free WiFi in albergo.
Intervistato al riguardo, il portavoce di Roomzzz Mark Walton ha commentato:

La nostra ricerca mostra che il WiFi gratuito è di primaria importanza per gli ospiti degli alberghi, perché in assenza di esso non possono controllare la posta elettronica, rimanere in contatto con familiari e amici, controllare le news e, ancora più importante secondo le nostre ricerche, non possono consultare le previsioni del tempo del luogo in cui soggiornano. Ancora, abbiamo notato che un quarto degli intervistati ignora completamente la presenza della TV in stanza, a favore dell’uso di servizi di streaming su Internet come Netflix, Spotify e simili, ognuno dei quali necessita di una connessione WiFi capace di alte performance.”

Walton ha poi affermato:

Il modo in cui gli ospiti spendono il loro tempo in hotel è cambiato radicalmente negli ultimi dieci anni, al di là di ogni immaginazione.”

Menu