Icone flat che mostrano alcuni usi del Wi-Fi per Business Hotel.

Come Deve Essere il Wi-Fi Per Business Hotel

Non è un segreto che il settore turistico italiano debba una buona fetta del suo fatturato al turismo congressuale.

In questo particolare segmento dell’economia, l’Italia si è sempre posizionata tra i primi paesi al mondo per eventi ospitati.

Anche se al momento i numeri sembrano in calo rispetto al passato (il nostro paese risulterebbe sesto in graduatoria, secondo questo articolo di Repubblica.it), il giro d’affari alberghiero legato ad eventi e congressi continuerà ad essere un terreno d’affari molto rilevante per gli esercizi ricettivi, a maggior ragione nell’anno in cui si terrà l’attesissimo Expo di Milano.

Per le strutture che vogliono imporsi come business hotel, ospitando eventi, meeting e conferenze, sarà dunque necessario offrire ai propri clienti servizi impeccabili, utilizzando i migliori strumenti a disposizione sulla piazza.

In questo senso, il Wi-Fi è fondamentale sia per i singoli professionisti che si limitano a soggiornare in una struttura – per poi partecipare ad eventi organizzati altrove -, sia per interi gruppi di partecipanti a congressi che si tengono all’interno della struttura stessa.

Entrambe le tipologie di ospiti non chiedono di navigare per puro piacere, ma per lavorare, comunicare, produrre.

La loro prima necessità è quella di essere messi in condizione di svolgere il proprio dovere con la massima efficienza possibile.

Il servizio di connessione, per soddisfare il cliente, deve essere in grado di supportare questa efficienza e per farlo deve possedere alcuni requisiti.

Quali?

Le caratteristiche del Wi-Fi per business hotel

Le caratteristiche che la rete Wi-Fi di una struttura business deve presentare sono 3:

  • Stabilità.
  • Alta Performance.
  • Semplicità d’uso.

Perché queste esigenze?

Si pensi ai meeting pianificati all’interno di un hotel. In questi casi, la connessione deve essere in grado di supportare e gestire molti accessi simultanei, spesso effettuati attraverso device multipli (mediamente chi partecipa ai meeting ha a propria disposizione dai 2 ai 4 dispositivi mobili). È dunque fondamentale per i partecipanti poter disporre di un impianto Wi-Fi dalle performance ottimali, gestito in maniera da garantire una connessione fluida a tutti.

Un altro esempio sono gli eventi che prevedono la compilazione di un questionario online, un televoto da parte dei partecipanti o addirittura uno o più collegamenti di relatori in video-conferenza. In questi casi, l’esigenza è quella di far effettuare in contemporanea ai congressisti una di queste azioni, causando picchi nell’utilizzo della banda concentrati in un unico momento.

Ecco quindi che ai gestori delle strutture è richiesto di garantire una qualità adeguata del servizio, tale da rispondere a tutti i requisiti elencati in precedenza, per permettere il corretto svolgimento dei lavori.

La posta in gioco è, prima di tutto, la soddisfazione dei clienti che, nell’organizzare un evento all’interno di una struttura, devono poter fare affidamento sul corretto funzionamento della rete Wi-Fi messa a loro disposizione.

I 3 step per dotarsi di un Wi-Fi impeccabile

È dunque possibile soddisfare tutte le esigenze dei clienti?

Certamente.

Per riuscirci, gli elementi imprescindibili sono 3:

  1. Una linea dati performante.
  2. Un impianto di diffusione adeguato.
  3. Un software di gestione della connettività e degli accessi.

Una linea performante.

Dotare la location di una linea dati con adeguata ampiezza di banda è fondamentale, perché la sua portata viene suddivisa tra gli utenti che navigano in simultanea. Tanto maggiore sarà la capacità di connessione, tanto minore sarà la possibilità che l’ampiezza di banda risulti insufficiente per tutti gli utenti.

Per dirla con un esempio, la linea Internet che arriva all’hotel è come un grosso tubo che “porta acqua” ai dispositivi dei clienti. Se l’acqua che arriva è poca e tutti aprono il rubinetto nello stesso momento, l’erogazione sarà per tutti insufficiente.

Ecco perché è necessario sincerarsi che la linea dati sia abbastanza performante da risultare funzionale anche nei momenti di sovraffollamento.

L’impianto di diffusione.

Il secondo step è quello di dotare la location di un impianto adeguato, adatto a diffondere il segnale in tutte le aree conferenza, le sale meeting e le zone della struttura che è necessario coprire. Questo risultato si può ottenere soltanto progettando accuratamente la quantità e il collocamento degli access-point.

È un’accortezza necessaria e imprescindibile. Affidarsi a impianti “artigianali”, o comunque progettati in assenza di un’opportuna consulenza professionale, sarebbe un rischio. L’intensità del segnale ne potrebbe risentire, lasciando prive di Wi-Fi proprio quelle aree della location che ospitano gli eventi, con conseguenti lamentele (giustificate) da parte dei clienti e degli ospiti.

Il software di gestione.

Infine, è fondamentale dotarsi di una piattaforma professionale di gestione degli accessi a Internet come Wi-Fi Hotel.

Si tratta dello strumento più importante, quello che consente di amministrare migliaia di connessioni simultanee, permettendo a tutti gli utenti di utilizzare Internet in sicurezza e con risorse di banda adeguate alle proprie esigenze di navigazione.

Software di questo tipo mettono a disposizione dei gestori feature avanzate e innovative, sviluppate appositamente per distribuire sempre la miglior connessione possibile a clienti e ospiti, anche in occasione di eventi business con numerosi partecipanti.

Qualche esempio?

Wi-Fi Hotel integra funzioni di Firewall e Content & Application Filtering che consentono di:

  • regolare l’ampiezza di banda a disposizione degli utenti, utilizzando regole di gestione del traffico dati che bilanciano l’uso di banda tra tutti gli ospiti;
  • bloccare l’uso di siti e applicazioni che impiegano risorse di navigazione eccessive, evitando abusi nell’utilizzo della risorsa Internet da parte di singoli account;
  • preservare un quantitativo di banda prestabilito per gruppi di utenti definiti.

In questo modo, i gestori dei business hotel possono riservare una connessione performante e stabile agli utenti che partecipano agli eventi, senza tuttavia penalizzare la navigazione degli altri ospiti dell’albergo.

Ancora, Wi-Fi Hotel permette di facilitare l’accesso a Internet per gli utenti che partecipano ai meeting.

Come?

Con la Creazione di Account Multipli – una particolare funzione che semplifica la procedura di autenticazione per gli utenti -, il gestore del sistema può far connettere un numero predefinito di utenti fornendo loro un unico username e password, evitando così che tutti siano costretti a crearsi un proprio account di navigazione.

In questo modo gli ospiti degli eventi non sono costretti a perdere tempo nella creazione di singoli account personali, con la necessità poi di conservare le proprie credenziali da utilizzare per effettuare l’accesso.

Inoltre, Wi-Fi Hotel integra numerose feature di marketing che permettono di comunicare con gli ospiti, fornire loro informazioni a distanza e coinvolgerli per mezzo di iniziative promozionali dedicate (per approfondire questa tematica, è possibile visitare il mini-sito di Wi-Fi Hotel 3.0).

Investire per il presente (e per il futuro)

Nell’anno dell’Expo, è necessario che i servizi degli hotel business siano impeccabili, capaci di restare impressi per la loro qualità nella mente dei meeting planner e, in generale, di chi si trova a lavorare in trasferta.

Il Wi-Fi sarà sempre più oggetto di attenzione da parte dei professionisti e, per questo (ma non solo), sarà il servizio su cui i business hotel dovranno concentrarsi nel 2015.

Ma dotarsi di un Wi-Fi eccellente non è solo un investimento per il presente: si tratta anche (e soprattutto) di un investimento per il futuro, perché i trend dell’ultimo periodo vedono gli alberghi puntare sempre di più sulle tecnologie e i servizi collegati al mobile.

Ecco allora che un sistema Wi-Fi potente, ben gestito e costantemente aggiornato come Wi-Fi Hotel sarà sempre più utile e potrà rappresentare un valido supporto per eventuali integrazioni tecnologiche future introdotte all’interno di una location.

Articolo precedente
Arriva il Bonus Digitalizzazione per le Strutture Ricettive
Articolo successivo
Come Usare il Servizio WiFi per Arricchire le Esperienze di Soggiorno degli Ospiti

Post correlati

Nessun post correlato

Menu