Sei davvero un albergatore moderno?

Nell’immaginario collettivo, l’albergatore è una figura un po’ tradizionalista. Occhiali con montatura spessa e sorriso affabile, è sempre chino dietro al bancone a scrivere a mano qualcosa su pesanti quaderni, e alza lo sguardo solo quando il cliente entra nel suo hotel e suona l’immancabile campanellina sul bancone.

Questo poteva essere vero vent’anni fa, quando gli hotel potevano fare affidamento semplicemente sul passaparola e sui turisti nei dintorni per riempire le camere, e la massima strategia di marketing era collaborare con un’agenzia viaggi. Ma oggi per riuscire ad avere un hotel di successo è necessario molto di più: la spinta del digitale, la multicanalità, la forza delle recensioni e dei sistemi di prenotazione, tutto questo ha determinato che l’albergatore moderno dovesse evolversi in modo esponenziale. Oggi è una figura mitologica, con la testa di analista e il corpo di un creativo, praticamente dei tuttofare nella propria agenzia di marketing.

Sei un albergatore moderno?

Tu ti senti un albergatore moderno? Se sì, avrai sicuramente la maggior parte di queste caratteristiche:

  • Sei un po’ copywriter e un po’ pubblicitario: testi, testi ovunque. Un albergatore moderno sa che rispondere alle domande dei possibili clienti è tanto importante quanto avere una bella descrizione sui diversi canali in cui l’hotel è presente. Praticamente scrivere bei testi sull’hotel, interessanti e convincenti, creativi e utili, è più importante che essere presente alla reception. E l’albergatore moderno lo sa, e scrive, scrive come se non ci fosse un domani.
  • Sei un fotografo provetto, e all’occorrenza videomaker: non c’è buon testo che regga, senza una bella immagine di accompagnamento. E su ogni canale in cui l’albergatore moderno deve scrivere testi, ci sono delle belle immagini che deve saper realizzare. L’albergatore moderno gira con la macchina fotografica appesa al collo, sa immortalare una bella luce, una bella composizione, dei clienti soddisfatti, un evento in corso.

  • Sei un social media manager sempre attento alle ultime tendenze del digitale: Facebook e Instagram sono una conditio sine qua non per l’albergatore moderno. Sai tutto di come funzionano gli algoritmi dei social media, bazzichi anche i canali per i più giovani come Snapchat e YouTube, e sei sempre pronto a pubblicare una story in tempo reale, nonché ad analizzare i risultati delle tue azioni.
  • Sei uno smanettone tecnologico, sempre sul pezzo: Wi-Fi gratuito in tutta la struttura? Fatto. Check-in automatico via mobile? Certo. Servizi di streaming in camera? Ovvio! Non solo sei sempre aggiornato sulle ultime tendenze tech, ma le sai anche implementare e mantenere correttamente.
  • Hai la memoria di un elefante: ti ricordi i gusti dei tuoi migliori clienti, cosa hanno gradito e cosa no, e cerchi di rendere perfetto il loro soggiorno con piccoli accorgimenti dedicati solo a loro. Non solo, ma ti fai anche vivo con offerte personalizzate quando non li senti da un po’.
  • Sei un analista provetto, numeri e dati non hanno segreti per te: non puoi essere un albergatore moderno senza una forte attenzione numerica. Devi raccogliere e analizzare tutti i tuoi risultati, scoprirne le logiche e studiarne i pattern, per prendere decisioni strategiche e implementare strategie di marketing davvero funzionali e di successo.

Allora, hai tutte queste caratteristiche? No, vero? Eh certo, sarebbe impossibile. Perché è vero che servono tutte queste caratteristiche per essere un albergatore moderno, ma il vero albergatore di successo ne ha una più importante di tutte:

L’albergatore moderno non può fare tutto: per questo deve saper scegliere strumenti e partner giusti!

La caratteristica più importante dell’albergatore moderno, in realtà, è l’umiltà. Certo, deve conoscere ed essere consapevole di tutti i trend sopra, tutte le tendenze del mercato, tutte le strategie necessarie sui diversi fronti. Ma non può essere un tuttofare, o almeno non su ogni cosa e non per fare tutto davvero bene. Deve essere abbastanza umile e saggio da riconoscere dove ha bisogno di aiuto. Da chiamare un professionista esterno de ha bisogno di fotografie e video di particolare importanza strategica. Di assumere un collaboratore specializzato che si occupi dei social media o del marketing.

E soprattutto, di scegliere gli strumenti giusti che lo aiutino a fare il suo lavoro. Come Wi-Fi hotel, che può ad esempio aiutarti non solo ad implementare una potente rete gratuita di connettività Wi-Fi in tutta la struttura, ma anche a raccogliere dati e analizzarli, sorprendere gli utenti con ciò che più gli piace, aiutarti a creare strategie di marketing e personalizzazione.

Tu ti senti un albergatore moderno? Come fai ad avere tutte le caratteristiche necessarie? Raccontacelo nei commenti.

Articolo precedente
Il Futuro del Wi-Fi in Hotel: Cosa ci Porterà il 2018, e Oltre
Articolo successivo
Millennials in hotel: come conquistare la generazione più numerosa

Post correlati

Nessun post correlato

Menu