Estate per molte persone significa una cosa sola: una vacanza in un villaggio turistico o in un resort.

Famiglie, coppie e anche single scelgono ogni anno questa soluzione per passare le proprie vacanze, un periodo di relax e divertimento al completo che solo i villaggi turistici sanno offrire. Ma chi gestisce queste strutture sa bene quanto sia difficile promuovere adeguatamente questo tipo di vacanza e raggiungere nuovi potenziali clienti. Dopo un periodo difficile dal punto di vista economico per tutti gli operatori turistici, ma in particolare per questa tipologia di strutture dai costi generalmente più alti, finalmente il futuro sembra di nuovo roseo. Ma come fare in modo che lo sia davvero? Come risorgere più forti che mai dalla crisi, e valorizzare la propria offerta turistica anche al di fuori degli “habitué”?

Sempre più connessi, sempre più social

wi-fi nei villaggi turistici

I villaggi turistici, come tutte le strutture turistiche che non vogliano essere surclassate dai nuovi player del mercato, hanno bisogno di rinnovarsi continuamente per restare al passo con i bisogni sempre variabili dei clienti. Le implicazioni nei diversi ambiti sono molteplici, ma uno su tutti è di fondamentale importanza, sia dal punto di vista dell’offerta ai clienti che di marketing: il Wi-Fi, nei villaggi turistici, è sempre più una variabile fondamentale di attrazione e soprattutto promozione.

Se un tempo le vacanze erano un momento di completo stacco dalla tecnologia, oggi non è più così: i clienti vogliono essere sempre connessi, soprattutto in vacanza, per poter restare in contatto con i propri cari a casa, per mantenere le proprie abitudini anche in viaggio, come la visione della propria serie preferita su Netflix, o per pubblicare le proprie foto più belle sui social media.

In più, sempre più spesso le vacanze non sono più un’occasione di completo distacco dal lavoro. Qualche email, una conference call, o piccole attività quotidiane che non si possono trascurare, tendono a seguirci anche in viaggio nel mondo iperconnesso di oggi. E, a meno che una struttura turistica non voglia contrassegnarsi come un luogo dove fare “digital-detox”, è meglio aggiornare le proprie infrastrutture per venire incontro anche a questa tipologia di clienti.

Una connessione Wi-Fi stabile e potente, in grado di coprire anche le aree all’aperto e di non subire picchi al ribasso negli orari di punta, è davvero un plus gradito dalla maggior parte degli ospiti dei villaggi turistici. Che sia per mandare una mail veloce di lavoro, per caricare una story su Instagram o per mostrare la piscina e il panorama ai parenti a casa con una videochiamata, il fatto di non doversi recare nella propria stanza o nelle aree comuni per poter accedere ad una connessione solida è un vantaggio non indifferente per chiunque. E poi, si sa, una foto mentre si lavora con il laptop a bordo piscina vale più di mille parole!

Come fare promozione con il Wi-Fi nei villaggi turistici?

promozione con il wi-fi nei villaggi turistici

Abbiamo detto che il Wi-Fi nei villaggi turistici non è solo essenziale dal punto di vista dell’offerta, per garantire ai propri clienti gli standard tecnologici più avanzati, ma anche dal punto di vista promozionale. Ma in che senso?

La pubblicità tradizionale, per le attività turistiche, ha un impatto sempre minore. Per fortuna, però, ci sono altre strategie di comunicazione che invece sono in costante crescita e che possono aiutare molto il marketing dei villaggi turistici, e che, di nuovo, possono essere veicolati anche grazie al Wi-Fi: gli user generated contents.

È piuttosto semplice, se pensiamo a quanto è stato detto prima, capire che in un contesto sempre più social come quello moderno, sono i clienti stessi a poter fare la miglior promozione online ai brand turistici. in fondo, non stanno già postando sui propri social media foto e video della loro vacanza? Bisogna solo aiutarli a metterci sopra il brand.

Con una buona strategia di comunicazione all’interno della struttura, è possibile spingere i clienti a diventare degli ambassador del proprio brand senza alcuno sforzo: basta chiedere loro di utilizzare un determinato hashtag, o di taggare i profili social della struttura, nelle foto che metterebbero online in ogni caso. Si tratta di intercettare le comunicazioni autonome dei clienti, dopo averle rese possibili grazie alla perfetta connettività Wi-Fi che il villaggio turistico offre.

connessione nei villaggi turistici

Ma come far sapere ai clienti in che modo valorizzare la struttura nelle loro interazioni social? Semplice, basta dirlo. Magari con delle comunicazioni scritte nelle stanze, o nelle aree comuni. O ancora meglio, utilizzando le possibilità offerte dai migliori sistemi di accesso ad Internet Wi-Fi, come WiFi Hotel: una volta registrati, è possibile utilizzare le informazioni di contatto acquisite per mandare email, messaggi o notifiche sullo smartphone agli utenti, anche in maniera completamente automatizzata.

Per massimizzare i risultati, anche coinvolgere i clienti in una sorta di challenge può essere un’ottima strategia: mettere in palio un premio per la foto più bella della settimana con l’hashtag del villaggio turistico, per esempio, è un ottimo modo per stimolare i clienti a creare e postare fantastici contenuti. Se dall’altra parte, poi, c’è un bravo social media manager a monitorare, rispondere e valorizzare ogni interazione online con il villaggio turistico, allora la ricetta del successo è servita.

 

Cosa ne pensi? Utilizzi queste strategie nella comunicazione del tuo brand? Faccelo sapere nei commenti!

Menu