Dispositivi portatili che mostrano sullo schermo grafici e statistiche riguardanti le connessioni wireless.

50 Statistiche su Wi-Fi e Connessioni Wireless che Chi fa Business Deve Conoscere

Questo post è apparso originariamente sul blog di WiSpot

 

A prescindere dal settore di business al quale si appartiene, esiste un fattore comune a ogni ambito che non si può più ignorare: le tecnologie di connettività wireless stanno cambiando tutto.

Se la vostra attività appartiene al ramo retail, per esempio, potete star sicuri che i clienti fanno shopping nel vostro negozio comparando prezzi e prodotti con quelli dei vostri competitor, grazie a una connessione wireless.

Se invece lavorate nel ramo dell’hospitality, sapete già che il Wi-Fi è diventata l’amenity più importante per i vostri ospiti.

Questi fatti, che sono ormai noti, denotano l’importanza che le connessioni wireless ricoprono nella vita di tutti i giorni. Esistono però moltissimi altri fattori per cui l’influenza del Wi-Fi continua (e continuerà) a crescere non solo nella vita privata, ma anche negli ambiti legati al business.

Eccone alcuni esempi:

Eravate a conoscenza del fatto che stare una settimana senza Wi-Fi rende la gente più scontrosa dello stare una settimana senza caffè?

Sapevate che, in tutto il mondo, aziende e istituti scolastici stanno implementando la politica del BYOD (Bring Your Own Device, vale a dire l’uso di dispositivi personali dei dipendenti per lavorare), ma il 60% di esse non ha una policy scritta che ne regoli l’utilizzo?

Ancora, sapevate che nei prossimi 3 anni si prevede di attivare più di 7 miliardi di nuovi dispositivi Wi-Fi?

Si tratta di informazioni che possiedono una certa rilevanza e che non possono più essere ignorate da chi vuole fare business.

Ricerche incrociate sulle connessioni wireless

Ad illustrarne alcune, ecco allora una presentazione slideshare, realizzata da Vala Afshar e pubblicata sul blog dell’Huffington Post, contenente 50 importanti statistiche riguardanti il Wi-Fi che chi fa business deve conoscere.

Tutte le informazioni sono tratte da ricerche pubbliche che includono, tra le altre, sondaggi e studi condotti da DeloitteRetail Touch PointsGartner e Hotel Chatter.

 

Queste curiosità – che abbiamo tradotte in Italiano nell’elenco a seguire – contribuiscono in maniera determinante a farci rendere conto del perché le connessioni wireless abbiano assunto tanta importanza nel panorama lavorativo attuale e perché ne ricopreranno sempre di più negli anni a venire.

Buona lettura!

  1. Alla fine del 2013, sulla Terra esistevano più dispositivi mobili che persone. – SAP
  2. Le velocità del Wi-Fi sono cresciute significativamente con ogni nuovo aggiornamento: 11a – 54Mbps – 1999; 11n – 450Mbps – 2009; 11ac_wave1 – 1.3Gbps – 2012.
  3. Il consumo di dati via Wi-Fi e rete mobile è il 44% più alto se lo schermo del dispositivo ha una larghezza di 4,5” o maggiore. – NPD
  4. Il 75% delle persone afferma che stare una settimana senza Wi-Fi li lascerebbe più scontrosi dello stare una settimana senza caffè. – Iconic Displays
  5. La maggior parte delle aziende sta pianificando di incrementare del 20% le prestazioni del proprio Wi-Fi entro la fine del 2014. – Infonetics
  6. 2 imprese su 3 oggi permettono ai loro dipendenti di portare i loro dispositivi sul luogo di lavoro. – Infonetics
  7. Il 38% dei bambini di due anni utilizza dispositivi mobili. – Common Sense Media
  8. Coloro che possiedono uno smartphone, trascorrono in media un’ora al giorno utilizzandolo. Chi usa un iPhone, in media, vi trascorre sopra 90 minuti. – Experian
  9. Numerosi stadi da football negli Stati Uniti supportano oltre 30 mila connessioni Wi-Fi durante una singola partita. – Extreme Networks
  10. Un attacco via Wi-Fi alla sicurezza di una rete aperta può richiedere meno di due secondi di tempo per essere effettuato. – Extreme Networks
  11. Nel 2013 un miliardo di smartphone è stato spedito in tutto il mondo. – IDC
  12. Nei prossimi 3 anni verranno attivati più di 7 miliardi di nuovi dispositivi Wi-Fi. – Sys-Con
  13. Il Wi-Fi è sempre più utilizzato. 2/3 dei consumatori statunitensi preferisce il Wi-Fi al cellulare. – Deloitte
  14. La versione base del protocollo Wi-Fi 802.11 è stata rilasciata nel 1997. – Wi-Fi Alliance
  15. La “Wi-Fi Alliance” è stata fondata nel 1999. – Wi-Fi Alliance
  16. Il protocollo 11ac / Wave2 garantirà prestazioni superiori al Gigabit di banda in meno di 2 anni. – Extreme Networks
  17. Avremo bisogno di velocità e larghezza di banda sempre maggiori! La metà di tutti i dispositivi connessi alla Rete sarà ‘mobile’ entro la fine del 2015. – Infonetics
  18. Il 90% degli smartphone ha la possibilità di sfruttare il Wi-Fi. – Infonetics
  19. Il 50 % dei PC spediti nel 2014 saranno tablet e il 93% dei possessori di tablet utilizzerà il solo Wi-Fi per connettersi. – Deloitte & Canlys
  20. Il 71 % di tutte le comunicazioni via mobile sfrutta il Wi-Fi. – Wi-Fi Alliance
  21. Gli operatori stanno utilizzando le connessioni wireless per fornire una quantità e velocità di trasmissione dati non disponibile su cellulari. – Wireless Broadband Association
  22. Nel 2014, il 22% del traffico delle reti degli operatori mobili sarà veicolato tramite Wi-Fi – Wireless Broadband Association
  23. Nel 2017, il 60% del traffico di rete degli operatori sfrutterà il Wi-Fi. – Wireless Broadband Association
  24. Il 90% delle persone utilizza i dispositivi per raggiungere un obbiettivo. Raggiungere i clienti in movimento è più importante che mai. – Google Think Insights
  25. Chi utilizza gli smartphone controlla il proprio telefono 150 volte al giorno. – Kleiner, Perkins, Caufield & Byers’s
  26. Il 90% delle persone ha un dispositivo mobile a portata di mano per tutto il tempo. – Pew Research Center
  27. Il 44% delle persone dorme con il proprio smartphone a fianco del letto. – SAP
  28. L’80% degli utenti di smartphone controllano il proprio cellulare entro 15 minuti dal momento in cui si sono svegliati. – IDC
  29. Il 79% degli utenti di smartphone porta con sè il proprio cellulare per 22 ore al giorno. – IDC
  30. Il 67% degli utenti di smartphone controlla se sono arrivati messaggi senza che vi sia alcuna notifica. – Pew Research Center
  31. Il 29% degli utenti di smartphone dice di “non poter vivere senza di esso”. – Pew Research Center
  32. Il 90% delle attività BYOD comprende e-mail, calendario, shopping, banking e social network. – Forbes
  33. Entro la fine del 2014, il 25% della forza lavoro statunitense utilizzerà un tablet come dispositivo principale.
  34. Le organizzazioni prevedono che la percentuale di computer e portatili utilizzati in BYOD crescerà dal 18% al 25%. – Citrix Mobility Report
  35. Entro il 2017, il 50% delle imprese non fornirà ai propri dipendenti alcun dispositivo di calcolo elettronico. – Gartner
  36. Il 69% delle compagnie partecipanti al sondaggio dice di non avere problemi tecnici o di supporto dopo aver implementato la politica BYOD. – Deloitte
  37. L’80% delle attività non fornisce alcuna formazione sul BYOD e il 60% di esse non possiede alcuna policy scritta al riguardo. – Acronis
  38. Più di metà delle reti Wi-Fi aperte possono subire delle violazioni. – Purple Wi-Fi
  39. L’80% degli smartphone presenti sull mercato globale si basa su Android. Il 79% dei malware per smartphone è presente nelle App per Android. – Trend Micro
  40. Il 94% dei tablet utilizzati nel mercato della formazione sono iPad. – Apple
  41. Solo il 39% delle scuole statunitensi ha un accesso Wi-Fi. – National Center for Education Statistics
  42. Più del 70% dei consumatori nei negozi ha nelle proprie tasche un dispositivo che sfrutta il Wi-Fi. – Retail Touch points
  43. Il 50% dei consumatori dice di non avere problemi ad effettuare un acquisto oneroso all’interno del negozio se la connessione Wi-Fi è disponibile. – Accenture
  44. La prossima generazione di Wi-Fi sui voli permetterà una navigazione a velocità 10 volte maggiori rispetto alle attuali. Uscirà entro il 2014. – GoGo
  45. Il 64% degli hotel adesso offre Wi-Fi gratuito. – Hotel Chatter
  46. Il 94% delle persone cita il Wi-Fi tra le amenity più importanti per gli ospiti di un hotel. – Hotel Chatter
  47. Il 38 % delle persone citate al punto 46 dicono che l’assenza di Wi-Fi in un hotel può portarli a prenotare in un hotel diverso. – Hotel Chatter
  48. Il 60% delle persone non riesce a stare più di un giorno senza Wi-Fi. – Iconic Displays
  49. Più di 2,7 miliardi di persone ha utilizzato Internet nel 2013. È più di metà della popolazione mondiale. – StateTech
  50. Entro il 2020, si presume che 24 miliardi di dispositivi saranno connessi alla Rete. La maggior parte utilizzerà una qualche forma di accesso in modalità wireless. – Gigaom
Articolo precedente
Il Governo Approva il Bonus per l’Installazione di Impianti Wi-Fi nelle Strutture Ricettive
Articolo successivo
Perché le Buone Recensioni sul Servizio Wi-Fi Sono Fondamentali?

Post correlati

Nessun post correlato

Menu