Immagine raffigurante la mano di un utente che sta per prenotare una stanza di hotel su un sito di booking e icone varie relative al mondo dell'hospitality.

6 Pratici Consigli per Migliorare le Recensioni (e Aumentare i Ricavi) del Tuo Hotel

È ormai noto che i portali di opinioni online hanno cambiato le regole del gioco per chi lavora nel mondo dell’hospitality.

Stando a un sondaggio di TrustYou (riportato da TourismusSuite), prima di effettuare una prenotazione in albergo il 95% delle persone che viaggiano con frequenza si informa su recensioni e punteggi assegnati da chi ha già soggiornato in quella struttura.

Un dato davvero importante per gli addetti del settore, dal momento che i potenziali clienti si dimostrano chiaramente più inclini ad effettuare prenotazioni in hotel con recensioni online positive, aumentandone i ricavi.

Per il business di una struttura ricettiva è quindi fondamentale avere una buona reputazione sul web, per poter intercettare nuovi clienti.

Ma gestire i giudizi online è soltanto un modo per rimanere competitivi sul mercato?

Il livello delle recensioni influisce esclusivamente sul numero delle prenotazioni?

In realtà, no.

Non Solo Più Prenotazioni…

Recenti ricerche della Cornell hanno evidenziato che l’incremento di un singolo punto nello scoring di reputazione online di una struttura può consentire all’hotel di aumentare i propri prezzi fino all’11%, senza subire alcun decremento nel numero di prenotazioni.

Inoltre, un altro studio di TrustYou (pubblicato da HospitalityNet) afferma che – a parità di prezzi – gli ospiti sono 4 volte più inclini a scegliere di soggiornare in un hotel che presenta punteggi di recensione migliori.

Non solo.
Se l’hotel con giudizi migliori presenta anche prezzi un po’ più alti, il 76% dei turisti dice comunque di prenotare più volentieri in quella struttura piuttosto che in una meno costosa, ma caratterizzata da punteggi minori.

Questi dati parlano chiaro agli albergatori, e dicono che agire sulla gestione delle recensioni online non è soltanto un’occasione per aumentare il numero delle prenotazioni, ma è anche un modo per incrementare le revenue su ogni singola prenotazione.

Il problema quindi diventa: come si possono migliorare le recensioni e i giudizi ottenuti da una struttura?

La soluzione è sempre e solo una, ovvero fare di tutto per offrire agli ospiti servizi di qualità e esperienze di soggiorno gratificanti.

Ottimizzare e migliorare la qualità dei servizi nel proprio hotel è però un procedimento a lungo termine. Richiede tempo, energie e investimenti.

Esiste una via più semplice e più rapida per migliorare il punteggio delle recensioni e aumentare i ricavi di una struttura ricettiva?

Si.

Sfruttare bene il WiFi.

Migliorare le Recensioni con Facilità Grazie al WiFi: Alcuni Consigli

Come spiegato in questo articolo del blog di Wi-Fi Hotel, a partire dallo scorso anno diversi portali di prenotazioni online – tra i quali Booking.com – hanno inserito come parametri di giudizio delle strutture anche i punteggi assegnati al servizio WiFi.

Il fatto è particolarmente significativo, in quanto il valore del giudizio sul WiFi contribuisce a definire il punteggio finale della struttura.

Screenshot del punteggio che il sito booking.com assegna al WiFi di una struttura.

È allora evidente che per gli albergatori mettere a disposizione dei clienti un servizio WiFi efficace nel proprio hotel rappresenta forse il metodo più semplice e veloce per migliorare il rating della struttura sui principali siti di recensioni, richiamando così l’attenzione di potenziali clienti intenti a prenotare.

Ma quali sono gli accorgimenti da prendere per dotarsi di un WiFi degno di una “recensione a 5 stelle” ?

Ecco 6 consigli da seguire per trasformare il servizio di connessione in uno dei fiori all’occhiello della propria struttura (rendendolo anche una fonte di revenue nel breve e nel lungo periodo).

1 – Predisporre una copertura ottimale

Allestire un’adeguata copertura WiFi nelle stanze e in tutti gli spazi pubblici dell’hotel è il primo passo per fornire agli ospiti un servizio funzionante. È importante anche che la linea dati a disposizione dell’hotel sia dimensionata in maniera tale da supportare la navigazione di molti utenti simultanei. Entrambe queste condizioni sono necessarie: non serve a molto installare tanti access-point, se poi la linea della struttura non offre sufficiente ampiezza di banda per tutti gli ospiti, così come non risulta utile adottare una linea dati da 100 Mb/s se la copertura del segnale WiFi è insufficiente.

Risultato? Garantendo agli utenti una navigazione fluida, si otterranno giudizi positivi sul servizio.

2 – Mettere a disposizione procedure di accesso semplici

Leggendo le recensioni, si nota che molte lamentele sul servizio WiFi riguardano le procedure di accesso a Internet, troppo complesse o troppo lunghe.
Le vecchie piattaforme di gestione della connettività spesso fornivano agli utenti poche opzioni di accesso e quasi tutte costringevano gli ospiti a compilare lunghi form di attivazione degli account, ai quali seguivano poi email con credenziali impronunciabili da inserire per cominciare a navigare.
Inutile dire che oggi i sistemi di gestione della connettività più avanzati, come Wi-Fi Hotel, non solo offrono molti metodi di autenticazione tra cui scegliere (self-service, tramite social network, con scratch card o con carta di credito, ecc.), ma consentono agli utenti anche di accedere in autonomia con pochi semplici click, senza perdite di tempo prima di poter navigare.

Risultato? Gli ospiti sono più soddisfatti, mentre gli albergatori non devono perdere tempo spiegando le procedure di accesso ai clienti.

3 – Usare il WiFi per offrire promozioni agli ospiti

I sistemi WiFi di ultima generazione integrano funzioni come le pagine di benvenuto, veri e propri mini-siti creati per attirare l’attenzione degli utenti che si connettono, mostrando loro informazioni sui servizi delle strutture. Sfruttando questo canale di comunicazione, si possono mettere in evidenza le offerte e le iniziative promozionali dedicate agli ospiti.
Ad esempio, si può offrire un coupon di sconto per un pranzo in hotel o per l’acquisto di un souvenir, oppure fare pubblicità ad aziende partner con le quali si sono stabiliti accordi commerciali.

Risultato? Gli ospiti approfittano delle offerte e risparmiano, mentre gli albergatori incrementano i propri ricavi.

4 – Fornire ai viaggiatori idee per l’esperienza di soggiorno

All’interno della pagina di benvenuto, si possono inserire consigli e suggerimenti riguardanti la location. Si possono segnalare i luoghi d’interesse, le attrazioni della città, le attività, i concerti e gli eventi che si svolgono nelle vicinanze, magari fornendo dettagli su come raggiungerli o su come accedervi.

Risultato? Si migliora l’esperienza di soggiorno dei viaggiatori e si forniscono loro informazioni utili e interessanti, coinvolgendoli e fidelizzandoli.

5 – Risolvere subito i problemi degli ospiti dell’hotel

Il WiFi è anche un ottimo mezzo per gestire le relazioni con i clienti e risolvere spiacevoli inconvenienti. Il sistema Wi-Fi Hotel, per esempio, integra sulla pagina di benvenuto un apposito spazio – chiamato GuestBook – nel quale gli utenti possono lasciare opinioni e commenti sulla struttura e i suoi servizi. Grazie a questa funzione, l’albergatore può leggere le recensioni lasciate dagli ospiti mentre sono nella struttura e può porre subito rimedio e eventuali lamentele, prima che i clienti abbandonino l’hotel.
Si tratta di un fattore importante per migliorare i giudizi ottenuti sui portali online: rimediare con prontezza a eventuali disservizi dimostra da parte dei gestori un alto livello di attenzione al cliente e una grande reattività, doti molto apprezzate dagli ospiti.

Risultato? Uno strumento come questo consente di prevenire le recensioni negative sui portali online e apre la strada alla ricezione di un maggior numero di commenti positivi.

6 – Offrire il WiFi gratuito. Ma non solo quello…

Tutti gli ospiti vogliono il WiFi gratuito. Ormai è “obbligatorio”. L’assenza di Free WiFi in hotel, genera automaticamente pessime recensioni sul servizio.
Mettere il Free WiFi a disposizione dei clienti è però un’operazione da svolgere in maniera ragionata, perché significa esporsi automaticamente al rischio che aumentino le connessioni simultanee degli utenti. In questa situazione, la capacità di traffico della linea dati dell’hotel viene suddivisa tra tutti coloro che sono connessi, rendendo la navigazione di ogni singolo utente molto più lenta.
Eppure, tra gli ospiti degli alberghi vi sono anche viaggiatori di affari e imprenditori, persone che spesso sono disposte a pagare pur di avere a disposizione un servizio di connettività adatto soddisfare le loro esigenze lavorative. Chi viaggia per lavoro può aver bisogno di inviare file di grandi dimensioni o di effettuare video-chiamate con applicazioni che usano grandi quantità di dati. A loro serve una connessione con ampiezza di banda costante e dedicata.
Per poter dare soddisfazione anche a questa tipologia di clientela, gli albergatori non possono fare altro che dotarsi di sistemi WiFi in grado di differenziare le classi di servizio. Questa funzione consente di mettere solo una parte dell’ampiezza di banda disponibile al servizio degli utenti che utilizzano il WiFi gratuito, riservando contemporaneamente parte della capacità di traffico agli utenti più esigenti, disposti ad acquistare un account di navigazione Premium a pagamento.

Risultato? Si accontentano sia i sostenitori del Free WiFi, sia coloro che hanno sempre bisogno di avere a disposizione una connessione alla massima velocità, mentre il gestore monetizza il servizio in maniera diretta.

Usare gli Strumenti Adatti

Gestire i giudizi online assegnati alle strutture è dunque possibile e richiede meno risorse e meno tempo di quanto uno possa immaginare. Per farlo in maniera semplice e pratica, bisogna però utilizzare degli strumenti giusti.

Per cominciare subito a migliorare le recensioni e a monetizzare sfruttando il WiFi, è necessario dotare la propria struttura ricettiva di un sistema di gestione degli accessi a Internet con le caratteristiche adatte a centrare questi obiettivi.

Wi-Fi Hotel è il sistema WiFi più completo e innovativo, scelto da oltre 2500 strutture dell’ambito hospitality. È la soluzione sul mercato con tutte le funzioni necessarie a mettere in pratica ognuno dei consigli forniti sopra.

Per saperne di più sul funzionamento del sistema, è possibile consultare il mini-sito relativo all’ultima versione del prodotto.

Menu