campeggio wi-fi

Il Wi-fi in campeggio è l’opportunità di marketing che stavate aspettando

Una volta andare in campeggio era sinonimo di vita spartana: niente telefoni, niente corrente elettrica, addirittura a volte niente doccia. Ma i tempi sono cambiati, eccome. E oggi andare in campeggio ha assunto tutt’altro significato!

Sempre più persone apprezzano la bellezza del campeggio, per passare del tempo nella natura, sentendo lo spirito di avventura scorrere nelle vene. Ma siamo anche sempre più legati alla tecnologia e alle nostre comodità. Per cui se da una parte aumenta il numero di viaggiatori, specialmente famiglie, che vorrebbero scegliere il campeggio come tipologia di vacanza, dall’altra aumenta il numero di quelli che ci rinunciano per la mancanza di certi servizi ormai definiti commodity.

Molti campeggi si sono quindi attrezzati con bungalow più comodi, con bagni ampi e spaziosi, con aree dedicate alle più disparate attività, elettricità disponibile ovunque e, ovviamente…internet. Eh sì, internet ormai è una commodity assolutamente richiesta dagli ospiti dei campeggi. Per ogni persona che vuole “staccare la spina” dalla tecnologia e apprezza l’assenza del Wi-Fi, ce ne sono 10 che scelgono un altro campeggio se il tuo non è dotato di connessione a internet. E gli ospiti diventano, giustamente, più esigenti di anno in anno.

Lo dimostra il fatto che anche i comparatori dedicati ormai danno la possibilità di filtrare (e di essere recensiti) per il Wi-Fi in campeggio! E qui sorge il problema: la maggior parte dei Wi-Fi in campeggio ad oggi ha performance davvero scarse, che non sono minimamente paragonabili a quelle reputate minime per gli hotel o altre strutture di accoglienza. Wi-Fi che prendono poco e male, localizzati solo nell’area della reception perché ci sono cavi esposti, con una gestione poco user-friendly o addirittura la necessità per gli ospiti di tornare continuamente a richiedere la password. Insomma, offrire un servizio del genere è come non offrirlo.

wifi in viaggio

Avere un buon wi-fi in campeggio non è facile. Ma sarà ancora vero?

Fino a qualche anno fa, certo, i gestori dei campeggi erano scusati: era davvero difficile portare internet in zone all’aperto, far passare cavi che rischiavano di bagnarsi o di essere rosicchiati dagli animali, e i costi erano esorbitanti. Ma fino a qualche anno fa i nostri telefonini si limitavano a chiamate e messaggi, e quindi agli ospiti poteva andar bene così.

Oggi, con gli smartphone, nel palmo della mano ciascuno ha la potenza di un piccolo computer. La tecnologia è cambiata. E quella della connettività internet non è da meno: con la connessione senza cavi e piattaforme come Wi-Fi Hotel, non ci sono più scuse!

Anche un campeggio esteso può essere connesso con una banda di qualità elevata, senza bisogno di cavi e senza deturpare il paesaggio: utilizzando apparati di piccole dimensioni, gli ospiti non si accorgeranno nemmeno di essere immersi nella più recente tecnologia. No, non serve nemmeno installare pali o sotterrare cavi! Basta usare un sistema di ponti radio, che permetta di far rimbalzare il segnale nelle diverse aree, appoggiandosi solo a normali centraline elettriche. Così ad esempio il Camping Villaggio Weekend è riuscito ad offrire un servizio Wi-Fi da 10 e lode ai suoi ospiti, con investimenti contenuti e ritorni enormi!

tecnologia in campeggio

Il Wi-Fi in campeggio non è un costo, è un investimento che si ripaga da solo!

L’aspetto più interessante per i gestori di campeggi è che, in questo tipo di struttura, offrire un buon servizio Wi-Fi ha dei vantaggi immensi rispetto a quelli del resto del settore dell’accoglienza. Se per hotel, b&b e villaggi turistici oggi il Wi-Fi è una vera e propria commodity, che può far perdere alla struttura migliaia di euro in prenotazioni mancate se non viene offerto gratuitamente (almeno entro un certo limite), per i campeggi ancora è diverso.

Il Wi-Fi in campeggio, proprio in virtù delle complessità che ci sono (o meglio, che c’erano!), è ancora considerato dai clienti un benefit per cui valga la pena pagare un surplus. Per cui un investimento in un buon impianto Wi-Fi, che raggiunga tutte le principali zone del camping e garantisca una velocità di banda apprezzabile, ha un valore enorme agli occhi del cliente e si ripaga in poco tempo dalla sua installazione.

Ma il valore di un simile impianto va ben oltre l’aspetto meramente economico, perché può essere trasformato in una straordinaria leva di marketing!

wifi in campeggio

Il marketing come non lo hai mai sognato prima

Dimenticati la lavagnetta con scritto sopra la password: ogni cliente ha un codice unico, per cui viene riconosciuto dal sistema in maniera univoca. E per ottenerlo sarà più che felice di lasciarti i suoi dati. Nome e email, come minimo, ma anche informazioni come la data di nascita e il luogo di residenza, se vorrà connettersi utilizzando i social networks. Informazioni che il sistema raccoglie e smista, mettendo la potenza di un intero reparto marketing nelle tue mani: la conoscenza dei tuoi clienti.

Con questi potrai interagire con loro come non avresti mai sognato, anche dopo la loro partenza. Stimolarne il ritorno con offerte dedicate, o fare loro un regalo in occasioni speciali come il compleanno. Richiedere una recensione sui principali siti esterni, e intervenire in caso non siano soddisfatti. Avere la possibilità di risolvere qualunque problema in tempo reale, con delle richieste di feedback preliminari dopo un intervallo di tempo dall’ingresso nel campeggio. E, in generale, rendere il tuo campeggio un’oasi di piacere in mezzo alla natura, con tutto l’aiuto di una tecnologia invisibile come il Wi-Fi!

 

Il tuo campeggio come risponde alle esigenze di connettività degli ospiti? Raccontaci la tua esperienza nei commenti!

Menu